Registrati | Login

Il Natale è alle porte e così anche Capodanno, con tutte le loro occasioni di pranzi e cene con parenti che non si vedono da tempo; è anche il momento di gustare cibi speciali che forse mangiamo solo una volta all’anno, alimenti grassi, pesanti, poco nutritivi e anche ricchi di zuccheri che spesso fanno sentire in colpa. Niente paura: non sarà una settimana di abbuffate a rovinare un’alimentazione generalmente sana, quindi via libera ad arrosti, contorni, tagliatelle, patate al forno, sughi, fritture, salse, condimenti, zuppe, panettone, pandoro, gelato, vino e spumante. L’unico consiglio dello studio NewLife (http://studionewlife.it/) per le feste è di mangiare senza inutili eccessi, soprattutto alla cena della Vigilia di Natale, per non rischiare un’indigestione che certamente rovinerebbe la serata e tutto il piacere del cibo.

Inutile restare a dieta durante le feste, si tratta di uno sforzo inutile o persino dannoso perchè probabilmente non ri riuscirebbe a rispettare nessun regime alimentare e ciò causa sensi di colpa; meglio lasciarsi andare, per una volta all’anno, e gustare tutto ciò che si desidera sapendo poi che una volta terminate le festività ci si rimetterà a dieta. Per non rischiare super-eccessi, lo studio NewLife (http://studionewlife.it/) consiglia di abbondare con le verdure e con l’acqua, lasciando per ultimi cibi più calorici e quindi meno nutritivi; mangiare lentamente, per arrivare prima a sazietà; abbondante con le proteine (carne magra) per lasciare meno spazio per cibi meno salutari; masticare lentamente, sia per riempirsi di meno, sia per digerire meglio la grande quantità di cibo pesante.

Niente diete da fame o pasti saltati prima delle feste per tentare di perdere subito i 2-3 chili che si metteranno dopo; non saranno certo 3 o 4 giorni di abbuffate a rovinare gli allenamenti di un anno ed è questa l’ottica giusta per affrontare le cene delle festività. Dopo una bella mangiata, non bisogna pesarsi e non bisogna mettersi a dieta ferrea, così come bisogna ignorare il momentaneo aumento di peso e godersi la compagnia della famiglia e degli amici senza troppi pensieri; se si desidera fare il bis di porzioni lo si può fare senza problemi, ci sarà tutto il resto dell’anno per rimettersi in riga e tornare al solito peso forma. Se i festeggiamenti, come previsto, dureranno qualche giorno, si può cercare di mangiare sano per tutto il mese precedente e limitare le porzioni della colazione o del pranzo se il pasto successivo sarà ricco di cibo.

E dopo Natale? Per qualche giorni ci si sentirà certamente appesantiti dal cibo mangiato, ma non vale la pena di sentirsi in colpa per essersi divertiti con amici e parenti in un allegro periodo di meritate vacanze. Inutile programmare diete rigorose e allenamenti drastici, che sono destinati a fallire e a provocare ulteriori sensi di colpa. Meglio riprendere il proprio abituale regime alimentare, magari facendo un po’ più attenzione agli sgarri, ma senza troppa preoccupazione e soprattutto senza salire sulla bilancia troppo spesso, che porta solo a immotivate ansie. Generalmente i chili accumulati rapidamente dopo le feste sono destinati a scomparire presto seguendo una dieta equilibrata.

Who Voted for this Story



comunicati stampa su wazit.it aziende e agenzie possono pubblicare comunicati stampa gratis on line